Seminario Comunicazione Emotiva interattiva

Data dell'evento:

27 Lug 2019

Orario dell'evento:

10:00

Luogo dell'evento:

Palace Grand Hotel Varese , Varese

Sin dall’infanzia mi sono interrogato sul senso della vita, sulla divinità, sulle religioni, sulle razze e su tutto ciò che questa realtà ci specchia. Da adolescente, sin da quando frequentavo le scuole medie, mentre altri ragazzi della mia età giocavano a pallone o uscivano con gli amici, mi sono messo senza saperlo alla ricerca di queste risposte.

Leggevo molto e studiavo intensamente. Questo aspetto molto spesso mi ha portato a vivere l’invidia e la gelosia da parte di certi ragazzi. Così come mi ha portato anche il riconoscimento e la lode da parte dei miei insegnanti. Già da allora ho imparato a riconoscere le sfumature delle varie emozioni e a entrare in contatto empatico con gli altri.

Le emozioni sono uno degli aspetti che approfondiremo in questo seminario, come anche gli altri elementi della realtà umana: la mente, il corpo e l’energia che li governa. Tutti questi argomenti mi erano sconosciuti a quei tempi. Concetti come emotività, inconscio, erano oltre la mia portata.

All’età di circa dodici anni lessi “My Voice Will Go With You” di Milton Erikson, da quel momento mi appassionai al mondo della comunicazione ipnotica. Da quel momento non ho mai smesso di studiare, sperimentare e cercare nuovi sistemi per ottenere una comunicazione efficace con il prossimo.

Infine diciotto anni fa ho scoperto il mondo delle Discipline Analogiche, materia che ha colmato le lacune dei miei studi dell’ipnosi, della Programmazione Neuro Linguistica e altre discipline delle neuroscienze. Gli studi e le sperimentazioni mi hanno permesso, prendendo il meglio di tutte queste discipline, di sviluppare un efficiente modello di comunicazione che ho chiamato “Conversazione Ipnotica di Relazione”.

Da circa tre anni, mi dedico a tempo pieno a scrivere libri e insegnare, tramite seminari questo modello di comunicazione basato in prevalenza sulle Discipline Analogiche.

LA CONVERSAZIONE IPNOTICA DI RELAZIONE

Questo strumento, che ho chiamato “Conversazione Ipnotica di Relazione” è un insieme di nozioni e tecniche per la comunicazione efficace basate per lo più sulla Comunicazione Analogica (una delle discipline analogiche)

Il punto fondamentale di questo strumento è l’analisi e l’introspezione della tua persona che, diventando consapevole dei tuoi problemi, dei tuoi disagi e dei tuoi limiti, imparerai in modo quasi inconsapevole a comunicare correttamente per ottenere consenso e assenso dall’interlocutore. Attraverso un dialogo diretto ed immediato con la tua sfera emotiva, o inconscio, percepirai consapevolmente ciò che davvero ti succede e perché.

Un dialogo reso possibile attraverso una precisa quanto sorprendente decodifica del linguaggio non verbale, un vero e proprio “Alfabeto dell’Inconscio”, attraverso il quale il nostro profondo mondo emotivo ci comunica costantemente e lo comunica agli altri, il suo stato e le sue esigenze.

Cosa imparerò durante il seminario?

Ti mostreremo i metodi per creare una comunicazione di qualità in famiglia, nel tuo team di lavoro, nella coppia, ecc. al fine di appianare le divergenze con facilità; imparando a focalizzarsi, insieme, sui risultati e ottenere con facilità assenso e consenso.
La Conversazione Ipnotica di Relazione è una tecnica che è utilizzata da pochissime persone, i suoi principi sono stati tenuti segreti, per molte ragioni diverse… fino ad ora.

Programma del seminario:

  • ->Introduzione alle discipline analogiche di Stefano Benemeglio
  • ->Principi della Comunicazione
  • ->L’educazione dell’approccio
  • ->L’empatia, questa sconosciuta capacità
  • ->L’educazione nella conversazione
  • ->Come riconoscere l’ipnosi
  • ->Guidare o essere guidati
  • ->L’induzione di base: il blitz ipnotico secondo la PNL
  • ->Attrarre l’attenzione
  • ->Bypassare la mente conscia
  • ->I cancellatori (ma, però, tuttavia, ecc.)
  • ->Stimolare l’inconscio
  • ->Uso delle storie e delle metafore
  • ->Vincoli
  • ->Il Sistema Rappresentazionale
  • ->Verbale, Paraverbale e Non Verbale
  • ->La Comunicazione Interpersonale
  • ->Rapport e feed-back
  • ->Efficacia ed Efficienza della Comunicazione

 

Diventerai più persuasivo:

  • Sedurrai i tuoi interlocutori

Questo aldilà di ogni forma di manipolazione o coercizione, chi si applica in questa disciplina semplicemente diventa consapevole dei bisogni altrui e opera di conseguenza. Si diventa naturalmente attenti al prossimo, si comprendono quasi in tempo reale eventuali malintenzionati, addirittura si riesce a comprendere per quale motivo le persone fanno quello che fanno e ad evitare di essere sopraffatti o manipolati.

  • Comprenderai gli stimoli tensionali

Il nostro quotidiano, dalla nascita alla morte è un continuo dare e ricevere di tensioni e stimoli. Dall’ambiente, dagli eventi, dalle persone, persino dai nostri stessi pensieri. Alcuni di questi li definiamo positivi, altri invece negativi. Ma la verità è che non c’è una reale differenza tra loro per la parte più profonda che è dentro di noi, per lei è semplicemente “cibo” con il quale si nutre.

  • Otterrai “consenso e assenso”

Quando vorrai ottenere un aumento di stipendio (per dire) e parlerai con il tuo datore di lavoro, riuscirai a creare un rapporto speciale con lui, e sarà una sua esigenza darti l’aumento, tu non avrai bisogno di chiederlo.

Non sto parlando di manipolazione ma solo di empatia e sintonia.
Abbattendo i tuoi limiti, e comprendendo i tuoi disagi, assumerai un atteggiamento carismatico e le persone vorranno fare sempre qualcosa per te, questo perché anche solo parlando tu farai qualcosa per loro.

In famiglia saprai esattamente come comunicare con i tuoi figli, genitori, partner; potrai finalmente costruire quell’ambiente tranquillo e sereno che hai sempre sognato. Riuscirai ad articolare conversazioni chiare e comunicative. Far rispettare il proprio punto di vista senza sopraffare quello altrui è importante, specialmente in famiglia.

Durante le riunioni di lavoro saprai esattamente come attrarre l’attenzione per avere la parola ed esporre le tue idee. Questo vale anche nel sociale, con gli amici, con persone appena conosciute e nelle relazioni affettive.

Saprai come ottenere il miglior trattamento possibile nelle contrattazioni, o semplicemente andando a fare shopping, i commessi e le commesse dei negozi ti adoreranno.

Comunicherai in modo efficace:

  • Buoni o cattivi?

È la parte superficiale di noi, quella “razionale”, che appiccica l’etichetta “buona o cattiva” oppure “bella o brutta” alla tensione o allo stimolo che si vive in quel momento.

Ma il punto è che il nostro inconscio ha bisogno di una continua eccitazione per poter vivere, per lui non fa alcuna differenza il tipo di tensione che vive, la vuole e basta! 
Tutto ciò che è vivo su questo pianeta reagisce agli stimoli e si nutre di essi, le piante cercano la luce, gli animali cercano il cibo. Senza stimolo non ci sarebbe vita sulla Terra.

Quindi, il dolore è una tensione che attiva il cambiamento, il piacere è una tensione che tende a mantenere la condizione attuale.

  • La Comunicazione Analogica

Il carico tensionale, ricevuto a livello inconscio, viene registrato e reso visibile attraverso dei segnali del corpo che in Psicologia Analogica vengono chiamati “segnali analogici”.

Quando facciamo conversazione e interagiamo con l’ambiente intorno a noi ci esprimiamo con segnali verbali (consci) e non verbali (inconsci).

Questi ultimi vengono compresi più profondamente di quelli verbali e sono in relazione con la nostra gestualità e li comunichiamo all’esterno con:
• i pruriti
• l’avvicinamento o l’allontanamento di oggetti
• lo spostamento del corpo
• i gesti simbolici o “iconici”.

  • Il potere del “segno e del gesto”

la “Comunicazione Analogica” interpreta questa gestualità profonda utilizzando un codice di comunicazione e gli stimoli emotivi per creare empatia, sintonia e coinvolgere emotivamente la persona che ci interessa.

Comunicando si producono segnali di gradimento o di rifiuto (a livello inconscio), a seconda del vissuto e della percezione dell’interlocutore. Il tutto ovviamente vale anche per l’operatore che si relaziona.

Se conversando con una persona, alla parola “cavallo” inizia ad allontanare degli oggetti o accavalla le gambe, oppure si strofina sotto il naso con il dito indice, significa che quell’argomento le ha provocato una reazione di rifiuto.

In pratica, si associa quella parola espressa ad un vissuto emozionale inconscio, il quale ha provocato sofferenza. Quindi se dovessi continuare con quell’argomentazione creerò in quella persona una tensione ansiosa e di conseguenza un allontanamento.

Quindi, perché dovrei mantenere un segreto così potente e potenzialmente efficace?

Un seminario eccezionalmente pratico, con strumenti immediatamente applicabili che ti permetteranno di migliorare notevolmente la qualità della tua comunicazione.

A chi è rivolto il seminario?

Il seminario, che durerà due giorni, è rivolto a: insegnanti, terapeuti, imprenditori, counselor, venditori, avvocati, professionisti, genitori e soprattutto a chi ritiene la comunicazione e il proprio benessere due elementi fondamentali nel proprio percorso di vita.

Grazie a notevoli studi da parte di scienziati, sociologi, psicologi e criminologi, oggi è possibile riscontrare molti meccanismi di manipolazione, su cui fanno leva i famosi manipolatori, nei confronti della vittima che, inconsciamente, vede indebolire la propria volontà, forzare la mente e aprirla a forme di condizionamento.

È durante questo processo inconscio che il manipolato deve lavorare e stilare le proprie linee difensive e per farlo, è fondamentale il riconoscimento appunto di tali meccanismi:

  • Associazione stimolo/reazione
  • Processo di apprendimento
  • Isolamento
  • Legame affettivo
  • Controllo sociale
  • Il “group thinking” (ovvero il pensiero di gruppo)
  • Tortura (non solo quella fisica)
  • Deprivazione del sonno (pensa a quando hai delle forti preoccupazioni o paure)
  • Deprivazione sensoriale (superstizione, affettività esagerata, allucinazioni)
  • Sottomissione
  • Esaurimento
  • Ipnosi
  • Sostanze stupefacenti
  • Regressioni

Date e orari:

Il seminario durerà due giorni
  • Sabato 27 luglio, dalle ore 10:00 alle ore 18:00
  • Domenica 28 luglio, dalle ore 10:00 alle ore 18:00
Da portare: abiti comodi, carta e penna e la voglia di mettersi in gioco!

Il contributo di partecipazione comprende (previa prenotazione):

  • Pause caffè
  • Libri della collana “Inside and Outside”
  • Attestato di partecipazione

 

Prenota ora il tuo posto!

Registrati ora:

Biglietti:

Biglietto singolo
99 Rimasti
Quantità biglietti: Prezzo per biglietto: 397,00
Quantità: Totale

Nessun biglietto selezionato!

FAQ evento

Perché dovrei partecipare al seminario?


Nella vita di tutti i giorni, può succedere di ritrovarsi frustrati e infelici perché le relazioni che viviamo con genitori, colleghi, amici, partner, datori di lavoro, collaboratori, figli ecc. non ci soddisfano. A volte può sembrare di essere in un labirinto da cui è impossibile uscire, ogni interlocutore ripete il proprio punto di vista o le proprie motivazioni all’altro per l’ennesima volta senza essere però ascoltato e compreso davvero. Si rimane barricati nella propria roccaforte, che in apparenza ci rende forti, ma nella sostanza ci divide dagli altri e dalla possibilità di intrattenere con loro relazioni autentiche, proficue e profonde. Oppure ci impegniamo talmente tanto per il bene altrui e per essere apprezzati, da dimenticarci di noi stessi e dei nostri bisogni, e per paradosso non riceviamo in cambio la stima e la riconoscenza che ci si aspettava.

Posso venire con un'altra persona?

Si, puoi prenotare più posti per più persone. Anzi, ti consigliamo vivamente di condividere questo corso con collaboratori, soci, colleghi o persone care con cui valga la pena di crescere insieme! Indica il numero di posti che vuoi riservare nel box di registrazione.

Posso acquistare i vostri libri al seminario?

No! I libri te li regaliamo noi... se hai già acquistato i nostri libri, questi potrai regalarli a qualcuno a cui tieni e provare a migliorare la sua vita.

Riceverò un attestato di partecipazione?

Sì, al termine del seminario ti verrà consegnato un attestato che certifica la tua partecipazione al seminario.

Come posso ottenere ulteriori informazioni sul seminario?

Per ottenere ulteriori informazioni sul nostro seminario e altri nostri eventi puoi contattarci tramite le nostre pagine Facebook: Pietro Sangiorgio e Valentina Alba, o Inside and Outside. Puoi anche compilare il form alla sezione "Contattaci" del blog o se preferisci puoi inviarci una mail all'indirizzo: info@insideoutside.it

Luogo dell'evento:

Posti totali: 100 (99 Rimasti)
  • Palace Grand Hotel Varese
  • Via Luciano Manara
  • Varese
  • Lombardia
  • Varese
  • Sab, 27 Lug 2019 10:00 - Dom, 28 Lug 2019 18:00

Condividi questo evento
AGGIUNGI AL TUO CALENDARIO
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: