Lunedì, 18 Dicembre 2017 14:05

La Conversazione Ipnotica di relazione (CIR) In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

 “Inside and Outside – Libro Secondo”

La comunicazione è uno degli aspetti più importanti della nostra vita, infatti, è quello strumento che ci permette di entrare in relazione con l’ambiente che ci circonda e di trasmettere alle altre persone il nostro “modello del mondo”.

La comunicazione è anche uno degli aspetti più trascurati nella sua complessità strutturale, non possiamo dimenticare che la maggior parte della comunicazione umana è di natura non verbale, quindi governata da processi che sono appannaggio delle strutture più profonde della personalità; ne consegue, che gli aspetti non verbali della comunicazione, verranno ignorati e potremmo trovarci nelle condizioni di manifestare incongruenze che non vorremmo trasmettere (per incongruenza intendiamo una contraddizione fra il linguaggio verbale e quello non verbale) e di ignorare quelle del nostro interlocutore, generando una riduzione della capacità di interpretarne correttamente i bisogni.

La comunicazione è un processo iterativo chiuso ad anello, che coinvolge direttamente i soggetti che partecipano alla relazione, sia dal punto di vista emotivo che da quello psicologico. Molto spesso il soggetto promotore della comunicazione si trasforma nella vittima dei propri processi comunicativi.

Nella vendita così come nella vita di relazione, la capacità di rendere i nostri messaggi incisivi e penetranti e quella di interpretare correttamente i bisogni delle altre persone, generando un clima di sintonia ottimale, rappresentano un potentissimo strumento di lavoro

Nel prossimo libro Inside and Outside – Libro Secondo saranno sviluppate una serie di tecniche di comunicazione, che appartengono a quella che potrei chiamare una nuova disciplina: la Conversazione Ipnotica di Relazione (CIR).

La Conversazione Ipnotica di relazione, è una forma di Comunicazione Non Verbale in grado di generare un clima di empatia fra due persone, quel calore piacevole che si sviluppa all’interno di un rapporto all’insegna della sintonia e del piacere reciproco nel comunicare, costruendo quell’atmosfera che io chiamo “rapport ipnotico”.

Ricordi una volta in cui ti sei trovato perfettamente a tuo agio con un’altra persona e sentivi che potevate esprimervi al massimo livello, all’interno di una cornice piacevole per entrambi ?...Ora

La Conversazione Ipnotica di relazione utilizza tutti quegli elementi atti a generare questo clima relazionale istantaneamente, intervenendo sui “fattori chiave” che determinano “stati emozionali” nel nostro interlocutore. Questa metodologia ci consente di costruire gli stati emozionali dell’altra persona, progettando l’esatta sequenza delle emozioni che vogliamo creare.

Tutto questo è possibile grazie all’estrema precisione della tecnica utilizzata, che va oltre i limiti delle applicazioni terapeutiche, coinvolgendo le sfere della vita di relazione.

La Conversazione Ipnotica di relazione nasce da una sintesi originale fra tecniche comunicative avanzate di una disciplina della comunicazione chiamata PNL (Programmazione Neuro Linguistica), l’Ipnosi Ericksoniana e una delle discipline analogiche di Stefano Benemeglio, la Comunicazione Analogica.

All’interno di una cornice funzionale indirizzata verso l’applicazione immediata della metodologia. La Conversazione Ipnotica di relazione ci permetterà di:

  • Utilizzare le nove chiavi di accesso della mente per interpretare le “tipologie psicologiche” ed impostare uno stile comunicativo assolutamente personalizzato;
  • Utilizzare la comunicazione non verbale in modo automatico per affascinare subliminalmente;
  • Costruire forme linguistiche per concatenare gli stati emozionali;
  • Sfruttare la Comunicazione Non Verbale per costruire relazioni vincenti per entrambi;
  • Costruire livelli di rapport multipli (posturale, verbale, submodale, ecc.);
  • Interpretare istantaneamente i Valori e le Credenze dell’altra persona, per capirla ad un livello profondo e comunicare in modo personalizzato, comprendendone i bisogni;
  • Comunicare attraverso le categorie della Satir (Virginia Satir, psicoterapeuta statunitense);
  • Utilizzare il rapporto fra linguaggio e tempo;
  • Costruire modelli linguistici per la ristrutturazione delle obiezioni;
  • Interpretare e utilizzare i movimenti degli occhi di una persona per comprenderne le strategie motivazionali e decisionali;
  • Utilizzare il potere della comunicazione multilivello: la metafora.

Questo ed altro lo leggerai nel mio prossimo libro “Inside and Outside – Libro Secondo” Dentro le tipologie, una mappa interattiva dell’Emotività.

fallaci

NE VUOI SAPERE DI PIU' SULL'ARGOMENTO?

Leggi gratuitamente un estratto del libro "Inside and Outside - Libro Primo"

formato pdf sfondo

Lascia un commento

L'inserimento del nome e della mail sono necessari per evitare lo spam verso il blog.
Non ti sarà inviato nessun messaggio da parte nostra ad eccezione degli aggiornamenti riguardanti il commento.

BannerBot